fili di trazione firenze

Fili di Trazione viso Firenze : come si applicano e quali effetti comportano

Il trascorrere del tempo comporta una serie di cambiamenti del viso e del corpo più o meno visibili, tra questi il rilassamento e cedimento dei tessuti del viso, è una delle anomalie che alterano maggiormente il profilo e la conformazione del viso e del corpo, con conseguente disagio sia fisico che psicologico.

In passato, le tecniche di lifting e di ringiovanimento del viso erano piuttosto complicate, talvolta anche invasive e comportavano tempi di convalescenza relativamente lunghi. Attualmente la medicina estetica è in grado di proporre trattamenti sicuri, rapidi e poco invasivi, permettendo di ritrovare rapidamente un viso piacevole, tonico e giovanile.

I Fili di Trazione rappresentano una delle tecnologiche della chirurgia e della medicina estetica, che offrono una valida alternativa alle tecniche di lifting chirurgico tradizionale, con molti vantaggi tra cui una spesa inferiore e l’assenza di complesse anestesie e decorso post operatorio.

In realtà i Fili di Trazione a Firenze si utilizzano da diversi anni, ma il materiale di cui sono costituiti è stato completamente cambiato nel tempo, così come il tipo di aghi usati per effettuare il trattamento.

Quando usare i fili di trazione

Per effettuare un trattamento con i Fili di Trazione, il medico provvede prima di tutto ad una visita completa, per verificare lo stato di salute del paziente e valutare la possibilità di sottoporsi al trattamento. Al termine della visita, procede a segnare le zone su cui intervenire, in relazione all’aspetto del paziente e alle sue aspettative.

L’intervento è rapido e indolore, prevede solo talvolta una leggera anestesia locale e consiste nell’inserire sottopelle aghi molto sottili nei quali è presente un filo in materiale anallergico e totalmente biocompatibile.  Gli aghi vengono successivamente rimossi mentre il filo rimane all’interno del tessuto, con l’intento di originare un effetto di un lifting chirurgico, ma non solo: la presenza dei fili, composti da un materiale bio-assorbibile, stimola la produzione naturale di collagene e comporta un ringiovanimento generale della pelle e un incremento del tono e dell’elasticità.  I fili di sospensione non devono essere rimossi ma vengono assorbiti dall’organismo nel corso di un periodo di circa otto mesi.

La quantità dei fili inseriti varia in base alla zona da trattare e il risultato da ottenere. Le parti del viso più adatte a questo tipo di trattamento, oltre alla definizione dell’intero contorno, sono la mandibola, le guance, gli zigomi, le sopracciglia e il collo.  Anche se le migliori zone di applicazione sono il volto e il collo, i fili sono impiegati anche  per correggere la lassità cutanea di braccia, interno coscia e glutei cioè quelle parti del corpo più soggette ai processi di rilassamento cutaneo.

Fili di sospensione : sicuri e poco invasivi

I vantaggi dei fili di trazione sono la ridotta invasività e la rapidità di ripresa.

Dopo il trattamento infatti, il paziente ottiene subito un effetto visibile e può riprendere le proprie abitudini entro qualche ora. L’unica traccia è quella di un lieve rossore, che scompare comunque in brevissimo tempo, senza provocare alcun problema né limitare le normali attività. Nel peggiore dei casi si possono avere piccole ecchimosi che scompaiono da sole in pochi giorni.

Non trattandosi di un intervento chirurgico vero e proprio, non è necessario osservare alcun periodo di degenza né sottoporsi a medicazioni e visite specifiche.

I fili inseriti sottopelle possono avere varie conformazioni: da quelli di biostimolazione che, grazie al materiale di cui sono formati stimolano la rigenerazione dei tessuti e l’aumento naturale dei volumi, a quelli di trazione muniti di microscopici ganci che aderiscono internamente alla pelle e permettono di applicare una trazione che ha un effetto di sollevamento dei tessuti sia del volto che del corpo provoca un rimodellamento armonioso del parti sottoposte a questo trattamento. Infine esistono fili di sospensione sagomati per aderire alla parte interna della pelle ed effettuare trazioni quasi paragonabili a quelle di un intervento chirurgico.

I fili sono totalmente biocompatibili e vengono riassorbiti nel corso del tempo. Le principali motivazioni per l’inserimento dei fili di trazione sono la perdita di definizione e il rilassamento  della parte bassa del viso, del contorno della mandibola, dell’area situata tra il naso e le labbra, del collo e della zona attorno agli occhi, degli zigomi e delle guance: è una tecnica adatta per ridefinire l’intera linea del volto, equilibrandone i volumi.

Fili di trazione corpo Firenze

Attualmente, il trattamento medico estetico con i fili di sospensione viene utilizzato anche per ridefinire adeguatamente alcune parti del corpo soggette al rilassamento, tra cui i glutei, l’interno delle cosce, l’addome e le braccia.  Per il corpo si tratta di una tecnica ottimale per le situazioni di cedimento non eccessivo, quando un intervento di lifting chirurgico non è necessario.

Anche in questo caso è un trattamento rapido e indolore e permette di per raggiungere il risultato entro breve tempo, riprendendo subito le proprie abitudini. Dopo il trattamento di solito il paziente non avverte dolore, solo, talvolta, un lieve senso di fastidio che scompare rapidamente. Il medico della Clinica Estetica Ermes rilascia comunque una serie di istruzioni da seguire per evitare qualsiasi tipo di problema e per contribuire a risolvere rapidamente i fenomeni di lieve irritazione o i piccoli ematomi che potrebbero formarsi.

L’effetto dei fili di trazione è di durata variabile a seconda del paziente ma non inferiore a circa 12 mesi, per prolungare l’effetto il medico della Clinica Estetica Ermes fornirà tutti i suggerimenti e proporrà tutte le più avanzate soluzioni disponibili.

Questo tipo di trattamento in genere non comporta alcuna controindicazione, ad esclusione di situazioni di infezioni acute in corso, di forme acneiche o erpetiche in fase attiva e particolarmente aggressive e di patologie dermatologiche o manifestazioni cutanee di diverso genere.  Durante la visita preliminare effettuata dal medico estetico, è opportuno riferire qualsiasi problema di allergia e di patologia cronica o ricorrente della pelle e dell’organismo, oltre a problemi di coagulazione e alle eventuali terapie farmacologiche in corso, in modo che il medico possa valutare come procedere in sicurezza con il trattamento.

Quanto costano i fili di trazione

I fili di biostimolazione, trazione e sospensione permettono differenti utilizzi e, a seconda della parte del corpo dove si inseriscono e del risultato che si vuole ottenere, cambia la tecnica, il tipo di fili e il numero di questi che sarà necessario. Il numero dei fili dipende dalla superficie da trattare e dal grado di lassità della stessa. Cambia quindi il materiale, lo spessore, la lunghezza, il tipo di ancoraggio, la durata e chiaramente anche il prezzo. Al costo del materiale va aggiunto sempre il costo della seduta.

La qualità dei fili utilizzati e la possibilità di combinare questo trattamento ad altre metodiche (Filler, radiofrequenza) incide sul prezzo finale del trattamento.

Per prenotare una visita conoscitiva e senza impegno con i dottori della Clinica Estetica Ermes e avere chiarimenti in merito al trattamento, ai risultati su misura per te ed i costi compila la richiesta direttamente online oppure chiama in studio a Firenze.