differenza tra filler e botulino

Differenza tra Filler e Botulino

Tante volte nella pratica ambulatoriale si sono sentito dire: “mi hanno fatto qualcosa per le rughe ma non ricordo cosa…. so solo che erano delle punture” oppure affermare che “il botox mi ha fatto benissimo, mi ha attenuato le borse sotto gli occhi” quando è impossibile, si è trattato di un filler per riempire e mascherare le borse, o ancora “con solo 3-4 piccole punturine di filler mi sono tolte tutte le rughe della fronte” e anche in questo caso si tratta di botulino non di filler.

E’ vero che è il risultato che conta ma è doveroso per il medico informare adeguatamente i pazienti e per il paziente essere informato su ciò che andrà a fare, anche quando non sia invasivo o fastidioso, per questo è bene ricordare come agiscono questi due efficacissimi trattamenti di bellezza.

I filler

Il filler è composto da sostanze di origine naturale, più frequentemente acido ialuronico, talvolta idrossiapatite o altre sostanza ancor più raramente, normalmente presenti nel nostro organismo che vengono concentrate e inserite in specifici punti per AUMENTARE IL VOLUME nella zona di inserzione (to fill in inglese significa riempire).

Aumentando il volume si correggono alcuni inestetismi, si può per esempio eliminare le rughe che vanno dal naso alla bocca (nasogeniene o nasolabiali), in quanto le rughe stesse sono delle “depressioni” nella pelle che vengono riempite fino a farle sparire; oppure si può ripristinare il volume di uno zigomo o della regione temporale che si sono “svuotati” dopo un dimagrimento o per fisiologico invecchiamento.

Il Botulino / Botox

Il botulino è un derivato batterico che ha la proprietà di paralizzare temporaneamente i muscoli bloccando quindi la fisiologica contrazione tonica che essi hanno. In pratica i muscoli sono sempre un poco contratti e con il botulino si RILASSANO COMPLETAMENTE riuscendo a “distendere” i tessuti sovrastanti.

Con questo è facile capire che se viene distesa la pelle della fronte, le rughe causate dalla contrazione della pelle stessa spariranno o si ridurranno marcatamente.

Per questo si usa non solo nel trattamento e prevenzione delle rughe ma anche nel “rimodellamento” di alcune parti del volto come potrebbe essere il sopracciglio che viene tenuto in posizione da muscoli con azione antagonista e se vengono indeboliti i muscoli che lo tirano in basso si otterrà un innalzamento del sopracciglio stesso.

Filler e Botulino insieme

Da questa breve esposizione si capisce che pur non essendo “sovrapponibili” entrambi i trattamenti offrono moltissime possibilità e garantiscono ottimi risultati e, se effettuati da un operatore esperto, si avrà la maggior sicurezza e il miglior risultato personalizzato.

Entrambi i trattamenti sono mini invasivi, cioè richiedono sono alcune piccole iniezioni, possono essere eseguiti in breve tempo e non necessitano di recupero.

Comunemente non vi sono effetti collaterali essendo solo in rari casi limitati a una piccola ecchimosi (livido) nella zona di iniezione.

La durata di entrambi è molto simile in quanto sia il tempo che impiega il filler più comune a riassorbirsi sia l’azione del botulino a scomparire è di circa sei mesi, mentre il costo del botulino è maggiore soprattutto per l’elevato costo del farmaco.

Per approfondire le tematiche affrontate in questo articolo e le soluzioni analizzate è possibile prenotare una visita con uno specialista per esaminare in modo diretto il vostro caso e ricevere consigli mirati.

Prenota una visita con uno specialista per un consiglio mirato: Prenota online!